Erpice a dischi TERRADISC 8001 T / 10001 T: lo specialista per la lavorazione superficiale del terreno

Interramento privo di intasamenti e prestazioni elevatissime

Il nuovo TERRADISC 8001 T e 10001 T è disponibile con larghezze di lavoro di 8 e 10 metri. L'erpice a dischi garantisce un interramento di residui colturali privo di intasamenti anche in presenza di notevoli quantità di paglia o di pacciame ed un impiego affidabile in varie condizioni di lavoro. L'elevata sicurezza d'impiego, combinata all'enorme resa per superficie, con una velocità di lavoro che arriva fino a 10 km/h, consente le elevatissime prestazioni del nuovo TERRADISC. La profondità di lavoro ridotta e la compattazione ottimale producono un letto di semina ottimale. La costruzione compatta, la posizione aggressiva dei dischi ed il posizionamento sfalsato degli attrezzi di lavoro garantiscono una penetrazione sicura ed un buon rimescolamento di terreno ed incrostazioni, anche in condizioni d'impiego secche. La struttura corta è una delle peculiarità degli erpici a dischi PÖTTINGER. TERRADISC consente una profondità di lavoro variabile tra 5 e 15 cm. Così viene garantita una lavorazione ottimale del terreno.

Con il terminale di comando ISOBUS è possibile impostare gradualmente la profondità di lavoro con la sola pressione di un tasto. Si adatta perfettamente a Precision Farming per un coltivazione specifica per aree parziali.

 

Risultati di lavoro perfetti con il sistema TWIN ARM
L'esigenza pratica è quella di ottenere una lavorazione uniforme del terreno con il miglior rimescolamento possibile. PÖTTINGER ha perciò ottimizzato il rapporto tra forma, dimensioni, angolo di incidenza e presa dei dischi. Due robusti supporti forgiati sono saldati a coppie su una piastra molto ampia. Ciò consente ai dischi di mantenere sempre la loro posizione e la regolazione, non potendo deviare lateralmente nemmeno su terreni
pesanti o sassosi. Terreni duri vengono così facilmente smossi. La regolazione idraulica centralizzata della profondità di lavoro mediante ruote tastatrici MULTITAST (disponibili su richiesta per TERRADISC 8001 T, di serie per TERRADISC 10001 T) è confortevole e facile da usare. Il risultato: buona trainabilità, capacità di penetrazione perfetta, ottimo adattamento al terreno, sbriciolamento e rimescolamento ottimali del terreno.

Trattamento delicato del terreno anche con ampie larghezze di lavoro

Anche nel nuovo TERRADISC T il trattamento delicato del terreno resta una tematica di primo piano: le singole unità ribaltabili si adattano individualmente alle irregolarità del terreno, proteggendo il terreno in modo ottimale. A fine campo TERRADISC T viene portato dal rullo di trascinamento ammortizzato ed il peso viene distribuito lungo tutta la larghezza di lavoro. Perciò l'erpice a dischi TERRADISC trainato tratta delicatamente il terreno anche a fine campo. Come consuetudine per PÖTTINGER, anche TERRADISC T offre effettivamente la larghezza di lavoro indicata. Come rulli di trascinamento per TERRADISC vengono proposti il rullo a gabbia doppio, il rullo packer tagliente, il rullo packer gommato ed il rullo Tandem CONOROLL.

Nonostante l'ampia larghezza di lavoro, nel trasporto su strada TERRADISC T è compatto: un carrello di trasporto come sistema di ribaltamento e di trasporto consente un trasporto su strada sicuro, con 4 m di altezza e 3 m di larghezza di trasporto. Su richiesta sono disponibili anche una frenatura pneumatica o una frenatura idraulica.

I comandi si effettuano, di serie, mediante un comando a preselezione e solo tre distributori idraulici a doppio effetto. Su richiesta è disponibile un comando via ISOBUS e Load-Sensing. Allo scopo PÖTTINGER propone il nuovo terminale EXPERT 75 ISOBUS – un confortevole e semplice terminale di comando usabile con una mano sola, dotato di schermo tattile e rotellina di selezione. Il terminale è impiegabile universalmente per tutto il parco macchine ISOBUS.