PÖTTINGER costruisce il suo quarto stabilimento di produzione

PÖTTINGER costruisce il suo quarto stabilimento di produzione

Nuova sede produttiva per IMPRESS e TOP

Il 30 aprile è stato dato il primo colpo di vanga per un nuovo sito di produzione di St. Georgen, a 5 km dalla casa madre di Grieskirchen (AUT). In presenza dei due proprietari Heinz e Klaus Pöttinger, i membri del Consiglio di Amministrazione hanno dato ufficialmente il via ai lavori di costruzione.

Nonostante i tempi molto impegnativi, PÖTTINGER tiene fede ai suoi ambiziosi piani di sviluppo: il nuovo stabilimento verrà aperto dopo poco più di 1 anno di lavori. Con un investimento di 25 milioni di euro nella prima tappa di questo progetto di costruzione verrà costruito un capannone per il montaggio di 6.300 m2. Al più tardi all'inizio dell'estate del 2021 nel nuovo stabilimento comincerà l'assemblaggio delle rotopresse IMPRESS e dei ranghinatori TOP a 4 giranti.

 

Più successo con PÖTTINGER

Dai quasi 150 anni di storia del costruttore di macchine agricole di Grieskirchen si comprende come si può mietere il successo: quando quasi 2.000 assidui collaboratori in tutto il mondo, una gamma di prodotti innovativa ed uno spirito visionario della dirigenza interagiscono perfettamente tra di loro. Ora si apre un altro nuovo capitolo: con la casa madre di Grieskirchen (AUT) con focus incentrato sulle macchine da fienagione, l'impianto di produzione di seminatrici di Bernburg (GER) ed il centro addetto alla produzione di macchine per la lavorazione del terreno di Vodnany (CZ), ora PÖTTINGER amplia ulteriormente le sue competenze nel settore della fienagione con un altro stabilimento in Austria.

Visto il successo mondiale dovuto alla continua internazionalizzazione, è diventato d'obbligo costruire un ulteriore sito di produzione. Da una parte il numero crescente di macchine vendute ha portato a problemi di spazio per la produzione, dall'altra la richiesta crescente di macchine agricole sempre più grandi ha accentuato ulteriormente il problema. Un ampliamento della casa madre non è possibile per mancanza di spazi edificabili. A partire dal prossimo anno il capannone per il montaggio attualmente affittato alle porte di Grieskirchen verrà impiegato in altro modo. L'areale di St. Georgen è un posto ideale con ulteriori eventuali possibilità di ampliamento.

 

Non c'è due senza tre

Anche nella difficile situazione attuale il desiderio dell'azienda di effettuare investimenti rimane invariato: con la posa della prima pietra per il nuovo stabilimento, dopo l'ampliamento della sede produttiva di Grieskirchen e la costruzione del nuovo Centro logistico di pezzi di ricambio di Taufkirchen, PÖTTINGER comincia il terzo progetto di costruzione nella sua patria, l'Austria. Nella zona industriale nascerà un edificio moderno che si inserisce in modo armonioso nel paesaggio. Con tetti verdi, grandi zone adibite a vegetazione e l'impiego di legnami come materiale da costrizione, si presta grande attenzione a costruire salvaguardando l'ambiente.

 

Investimento nel futuro

La dirigenza PÖTTINGER ha come obbiettivi una sana crescita economica, l'ampliamento delle proprie competenze nel settore della fienagione ed attraenti posti di lavoro. "Il mercato definisce il progresso della costruzione", spiega Jörg Lechner, l'amministratore delegato responsabile dei lavori, e continua: "Agire con lungimiranza economica è la nostra premessa, secondo cui abbiamo pianificato questi investimenti." Sull'areale di 17 ettari verrà innanzitutto costruito un capannone di 6.300 m2 per l'assemblaggio delle macchine. I piani per un ampliamento flessibile sono già pronti.

 

Foraggio migliore

L'ultimo genito della grande famiglia di prodotti PÖTTINGER è la rotopressa IMPRESS. Questa troverà la sua nuova patria nel nuovo stabilimento di St. Georgen, così come i grandi ranghinatori TOP a 4 giranti. Le prossime fasi di ampliamento prevedono inoltre l'assemblaggio di altre macchine per fienagione di grandi dimensioni.

Come l'ampliamento dello stabilimento, naturalmente sarà flessibile anche il numero di dipendenti che lavoreranno nel nuovo stabilimento. Una gran parte sarà costituita dall'affermata squadra, che con la proprio competenza è perfettamente preparata per costruire le macchine con la massima qualità.

 

Vivere la tecnologia agricola

Nonostante l'attuale situazione, l'azienda progressista vuole comunque mantenere la rotta intrapresa. "Nel nuovo stabilimento vivremo la tecnologia agricola in tutte le sue sfacettature: con attenzione particolare alla consueta qualità di lavorazione dei prodotti per raggiungere il miglior risultato di lavoro possibile, un ergonomico ambiente di lavoro per i propri dipendenti ed una costruzione rispettosa dell'ambiente. Gli investimenti di 25 milioni di Euro nella prima tappa dei lavori è una ponderata pietra miliare sulla strada di successo di PÖTTINGER", afferma convinto Gregor Dietachmayr, portavoce della dirigenza aziendale.