SERVO 45 S: l’aratro per impieghi impegnativi

SERVO 45 S: l’aratro per impieghi impegnativi

Nell’agricoltura moderna l’aratro mantiene tuttora un’importanza di rilievo

In nessun’altra macchina le esigenze individuali sono così varie come per l’aratro, a causa delle condizioni del terreno più svariate presenti nel mondo. PÖTTINGER riesce a soddisfare in modo ottimale queste esigenze con 58 differenti modelli di aratri SERVO. Una "new entry" nella famiglia SERVO è il talento versatile per gli impieghi impegnativi: l’aratro SERVO 45 S, stabile, affidabile e robusto.

Nell’allestimento Esavomere NOVA o NOVA PLUS l’aratro è stato concepito per l’impiego fino a 350 CV. Nell’allestimento NOVA è presente di serie un cilindro per l’allineamento con memoria, in quello NOVA PLUS un cilindro per la regolazione della larghezza corpo con memoria. La distanza tra i corpi di 95 cm, un’altezza del telaio da terra di 80 cm ed il lungo supporto monopezzo che sostiene il telaio tubolare principale soddisfano le esigenze per gli impieghi impegnativi. L’impiego di materiali particolarmente robusti consente velocità di lavoro più elevate ed una maggiore longevità. L’allestimento Esavomere è dotato di serie anche di un attacco al trattore con doppi cuscinetti a rulli (Cat III/ misura 3).

Grazie allo straordinario sistema di regolazione SERVOMATIC l’adattamento al trattore avviene in modo semplice e veloce. Questa regolazione ottimale garantisce una facile trainabilità del SERVO in ogni condizione d’impiego. La regolazione della larghezza di lavoro del primo corpo e della linea di trazione sono regolabili in modo indipendente una dall'altra in modo veloce e preciso e non interagiscono tra loro. Un grande vantaggio soprattutto per la regolazione idraulica della larghezza di lavoro, che non necessita di regolazioni successive. Perciò sono sufficienti pochi gesti per impostare in modo corretto la regolazione.

Grazie alla vasta gamma di differenti forme dei corpi, dai versoi molto maneggevoli, a quelli di forma allungata, fino ad arrivare ai corpi a strisce, ognuno riesce a trovare la forma adatta all’impiego desiderato.

 

Migliore trazione degli aratri grazie a TRACTION CONTROL

Il dispositivo modulare TRACTION CONTROL consente anche a SERVO 45 S Esavomere di trasferire il peso dall'aratro sul trattore. Grazie alla trasmissione della forza mediante TRACTION CONTROL, con adattamento ottimale dell’aratro al terreno l’assale posteriore del trattore viene costantemente caricato. Di conseguenza vengono così ridotti lo slittamento ed il conseguente imbrattamento delle ruote posteriori.