SERVO 45 M

SERVO 45 M

Redditizio e confortevole per trattori da 140 a 240 CV

L’aratro riveste una notevole importanza anche nell’agricoltura moderna. Tuttavia per nessun’altra macchina la gamma di esigenze individuali, dovuta alle più disparate condizioni del terreno in tutto il mondo, è così ampia come per l’aratro. Inoltre continuano a cambiare anche le esigenze dettate dalla motrice, come per esempio per i cambiamenti nella geometria dell’attacco o per il crescente rapporto peso/potenza del trattore. PÖTTINGER risponde per le rime a queste evoluzioni con la nuova gamma di aratri SERVO 45 M. I nuovi aratri portati, facili da utilizzare, sostituiscono i modelli SERVO 45 e sono stati sviluppati specificatamente per la classe di trattori da 140 CV a 240 CV. Così PÖTTINGER ne ha incrementato notevolmente la gamma d’impiego ed offre ora una soluzione su misura per la classe di trattori fino a 240 CV. Questa è redditività allo stato puro.
 
I nuovi aratri reversibili portati sono disponibili dal dicembre 2017 nelle versioni a 4 ed a 5 vomeri. Gli aratri a 4 e 5 vomeri vengono proposti nelle versioni PLUS (con regolazione idraulica della larghezza di lavoro), NOVA (con protezione idraulica di sovraccarico e pressione di sgancio di 1.900 kg) e NOVA PLUS.
Il dispositivo idraulico di sovraccarico dell’elemento di protezione contro le pietre NOVA dispone di una forza di sgancio regolabile fino a 1.900 kg e protegge l’aratro da danneggiamenti, consentendo così un’aratura priva di pause.
La nuova gamma di aratri è disponibile con una distanza tra i corpi di 95 cm e di 102 cm ed un’altezza del telaio da terra di 80 cm e, su richiesta, di 90 cm.

Redditività elevata

Il dispositivo modulare TRACTION CONTROL consente agli aratri portati SERVO 45 M di trasferire il peso dall'aratro sul trattore. Grazie alla trasmissione della forza mediante TRACTION CONTROL, con adattamento ottimale dell’aratro al terreno l’assale posteriore del trattore viene costantemente caricato. 
 
Di conseguenza si minimizza così lo slittamento ed il consumo di carburante viene ridotto di fino a 2 l per ettaro. Questa è redditività allo stato puro. Inoltre si riduce l'imbrattamento delle ruote posteriori e si protegge il terreno. Allo stesso tempo TRACTION CONTROL consente un migliore adattamento al terreno ed una profondità di lavoro più uniforme rispetto ai sistemi tradizionali, poichè è possibile lavorare costantemente con il perno del 3° punto nell’asola.
 
Inoltre il trattore non ha bisogno di uno zavorramento separato dell’assale posteriore: grazie alla trasmissione della potenza del peso dell’aratro e del conseguente carico permanente sulle ruote posteriori del trattore, è sufficiente un adeguato zavorramento anteriore. Durante il trasporto su strada non si crea un maggiore carico sugli assali, come accade invece solitamente per il peso delle ruote. Ciò garantisce una maggiore sicurezza durante la circolazione su strada.
L’incremento del peso sull’assale posteriore del trattore è regolabile gradualmente idraulicamente da 600 kg a 1.500 kg direttamente dal trattore.
 
Il nuovo aratro SERVO 45 M è dotato di un numero ridotto di punti di lubrificazione, per minimizzare i tempi di manutenzione. Inoltre tutte le punte girevoli sono rinforzate di serie, garantendo così una maggiore longevità con conseguente incremento della redditività.

Agganciamento rapido e flessibile

Le geometrie d’attacco dei trattori sono cambiate notevolmente: i pneumatici sono diventati più grandi, la struttura dei trattori si è alzata. Di conseguenza PÖTTINGER ha adattato ed ottimizzato ad hoc la geometria del nuovo SERVO 45 M per le misure di attacco dei trattori di nuova generazione.

L’attacco più alto con assale portante continuo regolabile in 4 posizioni di Cat. III/misura 3 o Cat. II/misura 2 consente sempre un posizionamento corretto rispetto al trattore ed altezza di sollevamento ottimale. Quattro posizioni del 3° punto, di cui 2 nell’asola, offrono anch’esse un’elevata flessibilità d’attacco.

 

Semplice e confortevole: sistema di regolazione SERVOMATIC

Grazie al sistema di regolazione SERVOMATIC, l’adattamento al trattore avviene in modo semplice e logico. Non è più necessaria una regolazione fine, rendendo particolarmente confortevole la regolazione del SERVO 45 M. Questa possibilità ottimale di regolazione garantisce un adattamento perfetto a tutte le tipologie di terreno, nonché una facile trainabilità del SERVO 45 M in tutte le condizioni d’impiego. La regolazione della larghezza di lavoro del primo corpo ed il punto di trazione sono regolabili in modo indipendente una dall'altra in modo veloce e preciso e non interagiscono tra loro – un grande vantaggio soprattutto per la regolazione idraulica della larghezza di lavoro SERVO PLUS, che garantisce una regolazione automatica della larghezza di lavoro del primo corpo e del punto di trazione. Non si rende più necessario effettuare una regolazione fine. Sono sufficienti poche operazioni e l'aratro è trainabile sul campo in modo facile e privo di trazione laterale.
 
Nelle versioni PLUS e NOVA PLUS è disponibile su richiesta un cilindro per l’allineamento con memoria, consigliabile a partire dalla versione Pentavomere e che comporta parecchi vantaggi: 
  • angolo di sterzata più stretto per una maggiore stabilità ed elevata libertà dal suolo a fine campo
  • inversione sicura dell’aratro (anche sui pendii) grazie a sollevamento – rota-zione – abbassamento
  • minori sollecitazioni sul trattore e sull’aratro
Grazie alla vasta gamma di differenti forme dei corpi, dai versoi molto maneggevoli, a quelli di forma allungata, fino ad arrivare ai corpi a strisce, chiunque può trovare la forma adatta all’impiego desiderato.
Grazie a 100 mm di sovrapposizione in meno e ad una ruota tastatrice doppia sul penultimo corpo (regolabile meccanicamente) SERVO 45 M è particolarmente adatto per il lavoro lungo i bordi.
 

Stabilità e longevità

Il diametro del perno di inversione cilindrico del SERVO 45 M misura 130 mm, il bilanciere è in ghisa anziché saldato. Ciò conferisce maggiore stabilità all’attacco dal corpo di inversione al  telaio tubolare. Il pluriaffermato rinforzo interno del telaio tubolare aumenta la resistenza alla flessione fino al 25% e conferisce all’unità robustezza e longevità. Il telaio portante continuo garantisce la migliore ripartizione delle forze, soddisfa tutte le esigenze per un buon impiego. L'impiego di materiali particolarmente robusti consente elevate velocità e maggiore longevità. Bilanciere in ghisa, stabile corpo di inversione e telaio portante continuo con rinforzo interno garantiscono elevata stabilità al SERVO 45 M.

PÖTTINGER fissa nuovi standards per quanto riguarda la qualità delle lacche. Tutti i componenti vengono laccati ad immersione e successivamente verniciati a polvere. Ciò offre al cliente la migliore protezione dalla corrosione ed una possibilità di rivendita dell'usato ad ottimi prezzi.

Comunicati stampa:

Scaricare gli articoli